Home Page

La prima tappa di Un, Due, Trail dei Monti Sicani si è svolta nel primo pomeriggio del 30 aprile, con partenza alle 16.00 dalla Centrale Enel di San Carlo, in territorio di Chiusa Sclafani. Il raduno dei podisti e il ritiro dei pettorali si è svolto, in verità nella piazza principale di Palazzo Adriano, da dove i runner sono stati accompagnati in autobus sino al punto di partenza. Pomeriggio assolato e caldo. Dal punto di partenza i trailer sono rislaiti lungo il Fiume Sosio in direzione di Palazzo Adriano, sino al Lago Gammauta dove era collocato l'arco gonfiabile dell'arrivo nei pressi dell'impianto ENEL. Una settantina sono stati i partenti, di cui 7 le donne.Il percorso di gara non difficilissimo, era pivo di passaggi severamente tecnici.
Trovandosi sin da subito alla testa della corsa, che si è dipanata per 18 km, il marocchino Boumalik e Antonio Sgammeglia hanno corso in tandem, praticamente per tutta la distanza, e Boumalik ha più volte incorraggiato Sgammeglia, incintandolo a non mollare. Le ultime centinaia di metri le hanno corse assieme, in un "mano nella mano" amicale, ma all'ultimo Sgammeglia ha ceduto il passo al più forte Boumalik. Prima delle donne Fernanda Mirone (Barocco Running). UNa decina sono stati i walk-trailer, di cui soltanto uno ha camminato per l'intera distanza dei 18 km, mentre gli altri si sono accontentati del Waktrail ridotto. Anche Claudia Occhipinti (ASD SportAction) per questa volta ha optato per il walktrail per la gioia di partecipare assieme ai figli.  Al termine della gara tutti a Palazzo Adriano per il pasta-party presso il Casale Borgia (al modico prezzo di ¥6.00), con pasta (tre tipi di condimento) e vino a volontà. A Palazzo Adriano e dintorni si è registrato il gran pieno di podisti ed accompagnatori e saturazione di tutti i posti letto diponibili, a misura del crescente successo della carovana trail siciliana, anche dal punto di vista delle valorizzazione delle risorse del territorio.

Dopo la 1^ tappa, svoltasi il 30 aprile, il 1° maggio e nuovamente su di un percorso di 18 km, hanno dominato la gara il forte Boumalik (5 Torri Trapani) e Fernarda Mirone (Barocco Running). La giornata è stata caratterizzata da condizioni meteo favorevoli, ma quasi tutti i trailer (almeno i "replicanti", cioè coloro che avevano voluto raddoppiare la tappa - quasi tutti per la verità) - anzichè accusare la stanchezza del giorno prima come sarebbe stato facile attendersi - hanno registrato in prevalenza buone sensazioni, forse perchè hanno evitato le ore più calde della giornata, ma anche perchè la partenza è avvenuta direttamente - per quelli che avevano pernottato - direttamente dalla centrale Piazza Umberto I di Palazzo Adriano (la piazza rersa celebre dal film di Tornatore, Nuovo Cinema Paradiso ). Per Abdelkrim Boumalik e Maria Fernanda Mirone, sempre più dominatori del circuito Ecotrail Sicilia, si è trattato di un ulteriore prova da incorniciare. Si è verificato in corso di seconda tappa, qualche piccolo errore di percorso da parte di alcuni, con la conseguenza di un piccolo ribaltamento nella classifica immediatamente alle spalle di Boumalik: ma si tratta di incidenti che fanno parte del trail e vanno tenuti da conto. Compatta e numerosa come sempre la partecipazione dei walk trailer con la presenza - come elemento positivo e di crescita - di giovanissimi che si cimentavano con le mamme - o da soli - per la prima volta in una camminata trail, come i figli di Claudia Occhipinti (SportAction) oppure quelli di Fabrizio Saitta (anche lui SportAction) e - come loro - tanti altri.
Il percorso della seconda tappa, già sperimentato l'anno scorso, è tornato ad avere partenza ed arrivo dalla Piazza Umberto I che, nell'edizione 2011 (il 25 settembre) non era stata concessa. Di grande bellezza, il circuito di gara si è dipanato su per le pendici del Monte delle Rose nel cuore della Riserva demaniale, con vedute mozzafiato sia sul versante che si affaccia sui territori di Bisacquino, Giuliana e Chiusa Sclafani, sia su quello che spazia in direzione di Bivona e Santo Stefano di Quisquina, con uno splendido colpo d'occhio a Nord del versante sud di Rocca Busambra. Ai podisti, sono stati regalati paesaggi bucolici, antichi "marcati" tuttora in uso, mucche al pascolo affiancate da vitelli ancora giovani: e, ogni tanto, i più fortunati hanno potuto vedere qualche poiana librarsi in alto. Un circuito, per questi motivi, molto apprezzato dai trailer e sicuramente ritenuto uno dei più belli. Grande animazione vi è stata nella Piazza centrale man mano che si susseguivano gli arrivi, con intervalli musicali e un puntuale incitamento, condito di applausi e di acclamazioni, per tutti quelli che arrivavano al traguardo: tutti accolti come fossero i primi. Ed anche questo è trail. 
(Il comunicato stampa ufficiale di Marco Tripisciano) La doppia e spettacolare prova "Un, Due Trail dei Monti Sicani – Trofeo Enel" ha regalato spettacolo ed emozioni ai circa duecento partecipanti. Da incorniciare l'arrivo della prima tappa, con Boumalik e Sgammeglia che, in perfetto spirito trail, hanno deciso di chiudere mano nella mano la prova di 18 km, condividendo così il successo ex aequo (simbolicamente, perchè in realtà, anche se per poco, il primo posto è andato a Boumalik), seguito da Giuseppe Cuttaia (Panormus Bike team)  In campo femminile carte rimescolate sul podio, ma il gradino più alto resta sempre appannaggio di Fernanda Mirone , che - 20^ assoluta - ha chiuso sul traguardo del lago Gammauta con quasi 3 minuti di vantaggio, seguita da Lara La Pera (Nadir) e da Angelita Bonanno (Marathon Misilmeri).  Più equilibrata la seconda prova, con partenza e arrivo in piazza Umberto I a Palazzo Adriano. Fernanda Mirone (24^ assoluta), infatti, ha dovuto stringere i denti per respingere l'attacco di Antonella Marino, seguita da Lara La Pera (Nadir). Tra gli uomini, invece, è cambiata solo la composizione del podio, con Boumalik che questa volta non ha fatto sconti e ha staccato tuttti. Secondo Giuseppe Cuttaia, che con la sua  Panormus Bike Team s'è aggiudicato la prova a squadre. Terzo Giovanni Infantino (Olimpus Kerkent Runners).

                                                                              La classifica Marathon Misilmeri 1^ Tappa

 

Pos.             Pett.            Atleta                                             Cat.        P.Cat.             Tempo

10           165            LA SCALA  INNOCENZO                    MM45        4                      1.52.33

16           167            MANISCALCO GIOACCHINO              MM40       5                       1.55.00

21          163             D'IPPOLITO GIOVANNI                      MM55        1                       1.59.44

25          161             BONOMO FRANCESCO PAOLO          MM40        7                       2.01.24

31          169             MERENDINO PIETRO                          MM45        8                       2.05.36

32          164             GRECO GAETANO                              MM45        9                       2.05.44

39          15               BONANNO ANGELITA                        TF             1                       2.14.06

55           270            IPPOLITO PIETRO                              MM35        8                       2.28.51

 

                           La classifica Marathon Misilmeri 2^ Tappa

 

Pos.      Pett.      Atleta                                   Cat.       P.Cat           Tempo

14         167          MANISCALCO GIOACCHINO              MM40       3                 1.58.25

15         165          LA SCALA INNOCENZO                     MM45        5                 2.00.10

19         273          DI MARTINO GIOVANNI                     MM40        5                 2.01.29

20         163          D'IPPOLITO GIOVANNI                      MM55      1                  2.03.27

22         169          MERENDINO PIETRO                         MM45       7                 2.04.30

38         166          LANDOLINA GIOVANNI                      MM45       10               2.10.53

40         164          GRECO GAETANO                             MM45       11               2.11.11

42         348          D'ANGELO GIOVANNI                        MM55       3                 2.13.01

44        161            BONOMO FRANCESCO PAOLO        MM40       10               2.15.35

45        15              BONANNO ANGELITA                       TF            1                 2.15.35

66        270            IPPOLITO PIETRO                            MM35        10              2.34.35

 

1^ Tappa

Società                                                        Punti

1)  A.S.D.  PANORMUS BIKE TEAM                    436,3571

2)  A.S.D   MARATHONMISILMERI                      323,3402

3)  A.S.D   LA TARTARUGA SCIACCA                241,1173

 

2^Tappa

Società                                                        Punti

1)  A.S.D.  PANORMUS BIKE TEAM                    611,7141

2)  A.S.D   MARATHONMISILMERI                      395,2352

3)  A.S.D   LA TARTARUGA SCIACCA               306,9143

 

Foto:  Album1             Album2            Album3           Album4        Video    

 Classifiche: 1^ Tappa   Individuale     Società       2^ Tappa   Individuale      Società