Home Page

La ventinovesima edizione del Vivicittà palermitano va agli archivi con un record importante. Sono stati in 1050, infatti, a prendere il via alla gara competitiva internazionale che come sempre è partita alle 10,30 da piazza Verdi, di fronte al teatro Massimo, dal segnale radio Rai del GR1 contemporaneamente alle altre città italiane e straniere. Gli atleti hanno poi attraversato le vie del centro storico.

Dominio africano al 29° Vivicittà di Palermo: vince Talam, mentre tra le donne, a sorpresa, si registra il successo della Prestigiacomo. Tutto secondo pronostico nella gara palermitana che si è corsa questa mattina sulla classica distanza dei 12 km. Il keniano ha tagliato il traguardo in 37'23" superando il ruandese Simukeka ed il marocchino Hamad. Maria Grazia Prestigiacomo del Cus Palermo è profeta in patria. Record di partenti alla competitiva: 1050 al via.
Palermo, 15 aprile 2012 – Pronostici rispettati nella ventinovesima edizione del Vivicittà palermitano. Dominio africano doveva essere e dominio africano è stato.
Il keniano Abraham Talam con il tempo di 37'23" ha tagliato per primo il traguardo di piazza Verdi vincendo al suo esordio in città la corsa podistica internazionale di 12 km organizzata come sempre dalla UISP che, a Palermo, è legata alla seconda edizione del Memorial Mario Bignone.
Dietro di lui il ruandese Jean Baptiste Simukeka ad appena due secondi. Più staccato, il marocchino Bibì Hamad, sul gradino più basso del podio grazie al crono di 38'07".
Primo degli italiani, il palermitano Marcello Marcianò della Polisportiva Atletica Benevento, quarto in 38'41", A seguire il giovane Raffaele Bronzolino, (classe '90) del Cus Palermo.
La gara, che ha risentito un po' il vento che ha soffiato forte in mattinata, ha subito visto i tre favoriti fare il vuoto fin dalle prime battute. Al primo giro, Talam e Simukeka erano fianco a fianco con Hamad ad una decina di secondi più indietro.
Copione simile nella seconda tornata ma con un distacco del duo di testa maggiore, mentre lo sprint finale non aveva storia con Talam più fresco nel rettilineo di piazza Verdi.
"Era la prima volta a Palermo – spiega a fine gara il keniano – ed ho vinto una gara corsa su circuito piuttosto tecnico con molte curve. Sono stato disturbato dal vento ma è andato tutto benissimo nonostante soffiasse forte".
A vincere la classifica compensata di tutte e 40 le città italiane in cui si è corso il Vivicittà è il keniano Paul Tiongik che, a Pescara, ha chiuso la prova in 35'14". Secondo posto per l'italiano Daniele D'Onofrio, che sempre a Pescara ha terminato in 35'16". Terzo posto per il keniano Solomon Kirwa Yego che ha vinto ad Ancona in 35'44"Maurizio Crispi

"E' un orgoglio – sottolinea Gioacchino Guagliardito, presidente provinciale della Uisp – aver portato al termine questa edizione che ci ha regalato l'ennesima giornata di sport adatto a tutti. Una bella e massiccia presenza con 1050 partenti. In più, il tempo ha retto, contrariamente alle previsioni meteo. Ha vinto ancora una volta lo sport e di questo non possiamo che essere felici".

 

Classifica           Foto:  Album1       Album2          Album3   

 

Classifica Marathon Misilmeri

Pos.

Pos. M/F

Pos. Cat.

Pett.

Cognome Nome

Cat.

Tempo

RealTime

 92 

 91 

 24 

 504 

MERENDINO PIETRO

 MM45 

 00:47:55 

 00:47:55 

 109 

 108 

 30 

 501 

LA SCALA INNOCENZO

 MM45 

 00:48:46 

 00:48:45 

 112 

 110 

 32 

 502 

LANDOLINA GIOVANNI

 MM45 

 00:48:51 

 00:48:51 

 160 

 155 

 24 

 503 

MANISCALCO GIOACCHINO

 MM40 

 00:50:24 

 00:50:24 

 161 

 156 

 48 

 500 

GRECO GAETANO

 MM45 

 00:50:24 

 00:50:20 

 186 

 181 

 7 

 507 

D'ANGELO GIOVANNI

 MM55 

 00:50:59 

 00:50:59 

 187 

 182 

 8 

 499 

D'IPPOLITO GIOVANNI

 MM55 

 00:51:00 

 00:51:00 

 280 

 271 

 39 

 509 

TUZZOLINO ANTONIO

 MM35 

 00:53:31 

 00:53:22 

 331 

 320 

 93 

 505 

RACCUGLIA GIOVANNI

 MM45 

 00:54:38 

 00:54:27 

 371 

 357 

 65 

 510 

MARTORANA ANTONINO

 MM40 

 00:55:19 

 00:55:09 

441 

 425 

 78 

 511 

SPINOLA OBERTO

 MM40 

 00:57:19 

 00:57:10 

 470 

 448 

 33 

 650 

TESSIO GIOVANNI

 MM55 

 00:58:06 

 00:57:55