Home Page

Dire che è stata una bella gara, sarebbe una forzatura, in primis per lo scempio che qualche individuo senza scrupoli e senza cuore ha creato, bruciando la riserva dello zingaro. Tutto devastato dal fuoco, uno scenario deplorevole, quindi la gara è stata spostata parzialmente in un'altra zona, e qui l'altra sorpresa, non credo che questa gara possa chiamarsi Trail a parte qualche breve salita e due discese tecniche la gara si è svolta in percorsi che non hanno niente a che fare con questa disciplina. Volere a tutti i costi ricavare un percorso di 25 km è stata un'altra forzatura, più di 9 km finali di percorso evitabilissimo, tra asfalto a sterrato, brutto anzi bruttissimo. Per non parlare dei 20 EURO dell'iscrizione, pura rapina per una gara del genere, non si possono fare accordi del genere, è obbligare chi ha voglia di fare queste gare di sottostare a tutto questo. Solamente una semplicissima t-shirt  e nient'altro in quello che hanno decantato un ricchissimo pacco gara. Quindi molti gli interrogativi sulla gestione dello Zingaro trail. Vogliamo intanto interrogarci sulla prossima gara?  Up e down. Ma torniamo alla gara, per noi della Marathon Misilmeri doveva essere un lento allenamento, in vista di giorno 20 Ottobre, che ci vede in un impegno ancora più grande la 63 km del lago D'Orta Ultra Trail con un dislivello Positivo di 3800mt. Ma alla fine nessuno si è risparmiato ben figurando sia individualmente con due primi posti (Anglita Bonanno e Giovanni D'Ippolito)e l'ottimo secondo posto di società, secondi solamente alla numerosissima Panormus Bike.

Conferme in campo maschile, con Abdelkrim Boumalik che non sbaglia una gara e consolida la "Maglia verde" del leader. Alle sue spalle Giuseppe Cuttaia si conferma l'avversario più costante e l'unico, forse, a poterne mettere in discussione il successo finale.Tra le donne la sorpresa di giornata, con Maura Tumminelli (Trach Club Caltanissetta) che è riuscita ad avere la meglio sulla coriacea Graziella Bonanno (Asd Movimento è vita), che col secondo posto si conferma comunque "Maglia verde" e terza delle donne la nostra Angelita Bonanno

CLASSIFICA  MARATHON  MISILMERI

Posiz.

Pettorale

Cognome

Nome

Tempo

Posiz. Cat

23

167

Maniscalco

Gioacchino

2.28.58

6 MM40

27

276

Tuzzollino

Antonio

2.31.58

7 MM35

28

163

D'Ippolito

Giovanni

2.33.25

1 MM50

30

732

Martorana

Antonino

2.33.29

7 MM40

33

165

La Scala

Innocenzo

2.34.47

9 MM35

34

273

Di Martino

Giovanni

2.37.34

7 MM40

38

164

Greco

 Gaetano

2.4040

10 MM40

40

15

 Bonanno

Angelita

2.41.08

1 TF

57

161

Bonomo

Paolo

2.51.28

12 MM40

65

761

Rizzolo

Fulvio

2.58.32

9 TM

68

414

Di Liberto

Giuseppe

3.00.00

14 MM40

79

482

Spinola

Oberto

3.05.56

15 MM40

                    Classifica Individuale                     Classifica di Società               Foto            Video